Rili di diverso colore - post di MarioMas del 14 dic 2017, 18:36
Nuovo caridinaio da 30 litri appena avviato - post di satriani90 del 13 dic 2017, 08:54
Iniziamo!! - post di satriani90 del 13 dic 2017, 08:53
Caridinaio 30L - post di satriani90 del 12 dic 2017, 15:55
dosaggio Shrimplab NeoCaridina GH/KH+ Minerals - post di gianni.gt del 06 dic 2017, 22:15
Aiuto!!!! - post di satriani90 del 06 dic 2017, 22:02
substrato inerte - post di satriani90 del 04 dic 2017, 12:59
Fertilizzante Seachem - post di Vinx70 del 04 dic 2017, 11:47
neritine e caridine - post di satriani90 del 29 nov 2017, 19:50
il potassio aumenta la conducibilità?? - post di satriani90 del 29 nov 2017, 09:28
zucchine lesse - post di Salvo AoC del 28 nov 2017, 10:58
Accoppiamento di Caridine - post di Salvo AoC del 28 nov 2017, 04:44
Planarie? - post di Salvo AoC del 27 nov 2017, 04:31
protocollo easy life red cherry yellow - post di satriani90 del 19 nov 2017, 09:18
Progetto Sulawesi - post di vincenzoenzo del 18 nov 2017, 00:08
Inizio caridinaio - post di satriani90 del 15 nov 2017, 19:39
sabbia per dennerli - post di marcello del 12 nov 2017, 18:56
Vermetti bianchi hanno invaso la mia nuova vasca.. - post di satriani90 del 07 nov 2017, 17:07
Valori acqua - post di Mauro73 del 04 nov 2017, 00:48

Neocaridina davidi var. Green

scritto da Caridine.it il 15 maggio 2013 (ultimo aggiornamento: 27 marzo 2014)


Esemplare e foto di Andrea Gaudio

Nome comune | Green, Neocaridina heteropoda var. Green (vecchia nomenclatura)

Nome scientifico | Neocaridina davidi var. Green

Zona di Origine | Taiwan, Vietnam e Cina meridionale

Dimensioni da adulte | 2.5 ~ 3 cm

Temperature ideali di allevamento | 15 ~ 28 °C

Valori dell'acqua | pH 6.5 ~ 8 - GH 8 ~ 15 - KH 6 ~ 10

La specie | Ci sono varie correnti di pensiero sull'origine di questa varietà. La prima parte dal principio che bisogna selezionarle partendo dalle Neocaridine devidi var. Yellow mentre la seconda vuole che si parta dalle Neocaridina davidi var. Wild che hanno una colorazione tendente al verde.

La varietà Green della Neocaridina davidi è una selezione arrivata nelle nostre vasche da pochissimo. Infatti pochi allevatori nel mondo le hanno. Tra questi citiamo l'italiano Andrea Gaudio, conosciuto ai più con lo pseudonimo di tek86, che le ha selezionate personalmente partendo dalle Neocaridine davidi var. Wild. Presenta una colorazione verde (sono riscontrabili negli esemplari selezionate tutte le tonalità) e come tutte le Neocaridine davidi è più intenso negli esemplari femminili.

Di seguito le altre selezioni provenienti dalle Neocaridine davidi.

Neocaridina davidi var. Black
Neocaridina davidi var. Blue
Neocaridina davidi var. Blue Jelly
Neocaridina davidi var. Chocolate
Neocaridina davidi var. Orange Sakura
Neocaridina davidi var. Red Cherry
Neocaridina davidi var. Red Sakura
Neocaridina davidi var. Rili
Neocaridina davidi var. Yellow

Riconoscere il sesso | Le femmine presentano un ventre un pò più "gonfio" rispetto ai maschi che di norma sono di dimensioni inferiori. Altro segno di distinzione è la sacca ovarica presente dietro il carapace degli esemplari femminili.


Esemplare e foto di Andrea Gaudio

Allevamento | Prediligge vasche litri di litraggio medio alto a causa della sua facilità di riproduzione, allestimenti classici e con acqua a durezza variabile e prevalentemente neutra.

Alimentazione | Mangime preconfezionato specifico per Caridine e NeoCaridine, verdure o ortaggi appena bollite, alghe di ogni genere, cibo per pesci di ogni genere.

Riproduzione | Specie molto facile da riprodurre; preferiscono acqua un pò sopra la neutralità. Le femmine, dopo la fecondazione, spostano le uova di colore verde scuro o marrone chiaro, sotto i pleopodi e dopo una trentina di giorni (o anche qualcuno in più: il tempo dipende soprattutto dalla temperatura e dai valori dell'acqua) le uova si schiuderanno. Le larve saranno perfettamente autonome, nonostante i primi giorni di iniziale "intorpidimento". La colorazione delle larve sarà subito uguale a quella dei genitori.


Esemplare e foto di Andrea Gaudio

Note | Visto i pochi esemplari in giro consigliamo l'allevamento ad appassionati con un po' di esperienza: ad ogni modo vivono in acque dai valori più diversi e in diverse condizioni ambientali essendo abbastanza docili. Per altre info si consiglia di consultare gli articoli e/o il Forum di Caridine.it.


Video di Andrea Gaudio tratto da YouTube


© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.