Inizio caridinaio - post di pegi del 18 ott 2017, 14:34
dimensioni Caridinaio...delucidazioni - post di satriani90 del 18 ott 2017, 10:21
Otocinclus con Red Cherry - post di lilyth1 del 17 ott 2017, 13:20
Obiettivo: caridinaio - post di satriani90 del 16 ott 2017, 07:52
dosaggio Shrimplab NeoCaridina GH/KH+ Minerals - post di satriani90 del 14 ott 2017, 18:16
Info allevamento cantonensis - post di satriani90 del 10 ott 2017, 15:09
Riconoscimento e selezione - post di satriani90 del 07 ott 2017, 08:26
Cambarellus patzcuarensis blu - post di stefano1795 del 07 ott 2017, 02:14
È una planaria? - post di minimo87 del 04 ott 2017, 22:22
consiglio schermatura filtro - post di satriani90 del 04 ott 2017, 18:04
La Guida Tascabile di Caridine.it - 4° edizione - post di andrigo del 01 ott 2017, 22:45
Sera salt mineral con caridine - post di satriani90 del 25 set 2017, 18:47
Caridinaio avviato ma senza muschio AIUTATEMII - post di satriani90 del 16 set 2017, 17:08
Aiuto Riconoscimento - post di satriani90 del 15 set 2017, 08:15
Red cherry: uova non si schiudono - post di satriani90 del 14 set 2017, 14:01
Nuovo fondo e caridine - post di satriani90 del 13 set 2017, 16:04
Sulawesian Rock - post di marcello del 13 set 2017, 11:30
Sbagliando si impara...o no? - post di ErVito del 13 set 2017, 09:19
Dove sono le mie caridine? - post di satriani90 del 11 set 2017, 12:58

Caridina sp. cantonensis var. Tiger

scritto da Caridine.it il 29 agosto 2008 (ultimo aggiornamento: 11 giugno 2013)


Esemplare e foto di Pawel Szweczak - http://www.akwaria.pl/

Nome comune | Tiger, Black Tiger, Blond Eyes Tiger, Blue Tiger, Red Tiger

Nome scientifico | Caridina sp. cantonensis var. Tiger

Zona di Origine | Cina Meridionale (???)

Dimensioni da adulte | 2.5 ~ 3.5 cm

Temperature ideali di allevamento | 20 ~ 25 °C

Valori dell'acqua | pH 6.5 ~ 7.5 - GH 5 ~ 12 - KH 3 ~ 8

La specie | Presente in natura, ma di preciso non se ne conosce bene l'origine di questa specie ma si suppone che arrivi direttamente dalla Cina del Sud. La colorazione "classica" è trasparente con bande verticali di colore nero - marrone scuro sul tutto il corpo: da queste strisce quindi deriva il nome "Tiger". Il cefalotorace di colore giallo scuro è visibile proprio grazie alla trasparenza di questo simpatico gamberetto. Il giallo può anche essere presente sulla coda. Occhi neri - marrone scuro ma anche gialli o arancione.

Negli ultimi anni sono presenti nelle nostre vasche esemplari di Tiger che presentano colorazioni diverse da quella classica: per maggiori info cosigliamo di leggere l'interessante articolo "Classifichiamo le Tiger" scritto da Andrea Gaudio (aka tek86) raggiungibile a questo indirizzo.

Riconoscere il sesso | Colorazione uguale in entrambi i sessi. Le femmine presentano un corpo più tozzo rispetto ai maschi: unico segno di distinzione "certa" è la sacca ovarica di colore scuro presente dietro il carapace degli esemplari femminili e facilmente visibile.


Esemplare e foto di Pawel Szweczak - http://www.akwaria.pl/

Allevamento | Si ambienta in qualunque tipo di acquario. Da notare che la specie è molto sensibile ai fertilizzanti, medicinali e inquinamento e alla presenza in abbondanza di nitrati. Si consiglia inoltre di curare molto la qualità dell'acqua: più è pulita più avremo successo con l'allevamento di questa specie.

Alimentazione | La varietà non ha particolari esigenze di alimentazione: dal cibo per pesci ai "rifiuti" che si formano nell'acquario ma anche mangime preconfezionato specifico per Caridine e NeoCaridine, alghe di ogni genere.

Riproduzione | Per riprodursi hanno bisogno di un'acqua perfetta: il filtro prima di tutto deve essere in perfette condizioni e sinonimo di "pulizia". Solo in queste condizione e valori uguali a quelli consigliati in precedenza vedremo la riproduzione di questa splendida specie. Le femmine, dopo la fecondazione, spostano le uova, di colore marrone scuro, sotto i pleopodi e dopo circa due - tre settimane, le uova si schiuderanno. Le larve, dalle 20 alle 30, saranno perfettamente autonome, nonostante i primi giorni di iniziale "intorpidimento". Il colore e la loro forma saranno identici a quelli dei genitori sin dai primi giorni di vita.


Esemplare e foto di Luca Pompei

Note | Di media difficoltà: si consiglia l'allevamento a chi ha già avuto un minimo di esperienza con esemplari più "facili", tipo Red Cherry con cui possono tranquillamente convivere. Per altre info si consiglia di consultare gli articoli.


Video tratto da YouTube


© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.