La mia vasca sulawesiana - post di rino9 del 25 gen 2015, 10:46
Un po' di compagnia per le tylomelania... - post di Synco del 25 gen 2015, 04:18
Guardiamo se si parte - post di b.alek del 24 gen 2015, 20:06
"EverGreen" L'alberello in acquario! by Sago1985 - post di markers84 del 24 gen 2015, 19:45
La Guida Tascabile di Caridine.it - 4° edizione - post di stefracing del 24 gen 2015, 16:04
Macchie rosse - post di redcrow del 23 gen 2015, 18:54
Fondo allofano? - post di rino9 del 23 gen 2015, 18:44
Filtro ad aria - post di rino9 del 23 gen 2015, 11:22
fan ventolina - post di rino9 del 23 gen 2015, 11:17
quanta luce sopportano le caridine - post di rino9 del 22 gen 2015, 19:34
Fondo allofano? - post di aldograssi del 22 gen 2015, 16:38
Perdita di colore!!! - post di rino9 del 22 gen 2015, 12:43
foto miste - post di Alessandro89 del 21 gen 2015, 17:26
Alimentazione red cherry - post di Soulcage7 del 21 gen 2015, 16:23
conducibilità crystal black f1 - post di pedro1989 del 21 gen 2015, 15:12
Vaschetta del neofita - post di conte92 del 20 gen 2015, 22:39
planorbarius - post di nicola lusu del 19 gen 2015, 23:28
Strani esseri piccolissimi in acquario - post di camillik del 19 gen 2015, 22:16
My Sulawesi shrimps - post di viroviro del 19 gen 2015, 22:12

Gli accoppiamenti possibili

scritto da Caridine.it il 29 agosto 2008




Bisogna notare che gli "ibridi" si hanno solo facendo accoppiare specie diverse ma compatibili: ad esempio quando una Red Cherry (Neocaridina davidi) si incrocia con una White Pearl (Neocaridina palmata) si avranno degli ibridi mentre accoppiando una Red Cherry (Neocaridina davidi) con una Yellow (Neocaridina davidi) non si avranno ibridi ma solo incroci che perderanno le caratteristiche dei genitori, che appartengono alla stessa specie anche se provenienti da due selezioni diverse. Naturalmente anche quest'ultimo "accoppiamento", anche se non dannoso per la vita dei piccoli che nasceranno, è meglio evitarlo in quanto si perderanno anni e anni di selezione. Ad ogni modo, ripetiamo, l'accoppiamento non porterà a nessuna conseguenza negativa sulla salute dei futuri piccoli.


© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.