non sei ancora iscritto al Forum di Caridine.it? cosa aspetti? clicca qui!
Consigli e pareri sull'allestimento delle vasche dedicate a Caridine e Neocaridine: i coinquilini, il fondo, le piante, l'illuminazione, la fertilizzazione.
post del 20 lug 2011, 22:18
Aietes ha scritto: la prima pianta che immette è un papiro (Cyperus helferi), e la terza è la conosciutissima Pogostemon helferi, entrambe pronunciate con con quel bel modo di massacrare il latino : Lol :


Grazie dell'aiuto : Thumbup :
Ho aggiornato la lista con i nomi delle piante e ho inserito anche gli inquilini.
Mi scuso se ho uppato un topic di diversi mesi fa, ma è per me importante sentire il parere di esperti, prima di mettere qualcosa in moto, onde evitare gravi errori che potrebbero nuocere alla salute degli inquilini, siano essi crostacei o piante.

Terminator
Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
posts 85
iscritto il 26 nov 2010, 23:04
scrivo da Arienzo (CE)
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 1 set 2011, 10:54
Scusatemi per il doppio post e per il ri-uppamento di questo topic, ma proprio oggi ho effettuato dei calcoli accurati tramite i test Tetra per verificare (di nuovo) il PH e il GH dell'acqua della mia zona e...

GH: 9 °dH
Ph: 7.5

Ora, considerando che le CR desiderano dei valori che oscillano per il PH tra il 6.5 e il 7.2 circa, e per il GH dei valori oscillanti tra i 4 e i 6 °dh, è strettamente necessario modificare i valori?
Se si, potrei utilizzare, per abbassare il GH, dell'acqua distillata che si vende anche nei supermercati? Vorrei non utilizzare acqua osmotica per il semplice motivo che è per me difficile reperirla.
Per quanto riguarda il PH, considerando che utilizzerei il Carbonio organico Excel della Seachem, circa una goccia ogni due dì, c'è bisogno di utilizzare torba o, eventualmente, agenti come PH/KH Minus della Tetra? Se si, in che quantità?
Inoltre, c'è da considerare il fatto che, nel mio acquario, saranno presenti delle rocce ADA Dragon Stone che, volendo o no, alzeranno sicuramente i valori di KH/GH.
Un ultima domanda: Sempre per evitare un eccessivo innalzamento del GH/KH nel mio acquario, è giusto o meno inserire 4 Dragon Stone in meno di 20 lt netti?
Quando avrò tempo, effettuerò anche il test del KH e aggiornerò!
Grazie in anticipo,
Terminator.
Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
posts 85
iscritto il 26 nov 2010, 23:04
scrivo da Arienzo (CE)
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 1 set 2011, 11:01
le dragon stone se originali ada non rilasciano niente percio le puoi inserire senza problemi,per l'acqua dei supermercati ci sono molti post in cui si spiega perche non va bene,la tua acqua e un po duretta se ha un gh a 9 avra anche un kh altino,potresti usare fondi allofani che ti assorbiranno il kh e ti stabilizzeranno il ph su valori idonei,comunque un'impiantino ad osmosi oggi costa davvero poco e risolvi tutti i tuoi problemi. : Wink :
rino

socio fondatore A.I.CAR. n°7
posts 5160
iscritto il 23 nov 2008, 0:24
scrivo da salerno
ha cliccato "mi piace" 1 volta
ha ricevuto "mi piace" 201 volte

post del 1 set 2011, 11:16
rino9 ha scritto:le dragon stone se originali ada non rilasciano niente percio le puoi inserire senza problemi,per l'acqua dei supermercati ci sono molti post in cui si spiega perche non va bene,la tua acqua e un po duretta se ha un gh a 9 avra anche un kh altino,potresti usare fondi allofani che ti assorbiranno il kh e ti stabilizzeranno il ph su valori idonei,comunque un'impiantino ad osmosi oggi costa davvero poco e risolvi tutti i tuoi problemi. : Wink :

Grazie della cortese attenzione.
Quindi con un fondo come Aqua Soil- Amazonia II dovrei risolvere in parte i problemi, facendo scendere KH/GH/PH a valori idonei? Però ho sentito dire che durano circa due anni, e che bisogna aspettare anche 60 gg per la maturazione.
Non mi preoccupo della lunga attesa, perchè di pazienza ne ho da vendere, ma piuttosto del fatto che ogni due anni dovrei smantellare un acquario : Cry :
Per quanto riguarda l'impianto ad osmosi, ho solo 14 anni, pertanto non ho un potere tale da decidere quali impianti per l'acqua inserire in casa di mio padre, ecco tutto.
Comunque, avrei in mente di acquistare proprio le sue CRS, sempre se possibile. : Builder : Pertanto, potrei, cortesemente, sapere a che valori alleva le sue caridine?
(ultima modifica di Terminator il 1 set 2011, 13:27, modificato 1 volta in totale)
Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
posts 85
iscritto il 26 nov 2010, 23:04
scrivo da Arienzo (CE)
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 1 set 2011, 11:26
se miri alle crs allora devi per forza almeno mettere un fondo allofano,io uso l'amazonia e ora la nuova formula e molto migliorata non c'e piu la 1 e la 2 ma solo la new amazonia molto piu blanda e in un mesetto la vasca e pronta,per i 2 anni non e detto se la vasca non e sfruttata come allevamento intensivo e tenuta bene puo durare anche il doppio,comunque con l'acqua di rete e sempre un problema,convinci i tuoi ad un piccolo impiantino un regalo di compleanno per 50€ se ne trovano di efficienti : Wink :
rino

socio fondatore A.I.CAR. n°7
posts 5160
iscritto il 23 nov 2008, 0:24
scrivo da salerno
ha cliccato "mi piace" 1 volta
ha ricevuto "mi piace" 201 volte

post del 1 set 2011, 13:41
Aietes ha scritto:Mmmmaria, me fate fa' gli esercizi de tetesko : Hurted :

Sì, Loki, la prima pianta che immette è un papiro (Cyperus helferi), e la terza è la conosciutissima Pogostemon helferi, entrambe pronunciate con con quel bel modo di massacrare il latino : Lol :

Purtroppo faccio fatica a capirlo, e usa un nome non scientifico proprio per la seconda (Stengerpflanzen o qualcosa del genere), ma definendola "asiatische Art" (specie asiatica), direi che sia proprio una Hygrophyla, verosimilmente una H. corymbosa a foglia di media larghezza (detta appunto H. siamensis).

Bravo Loki di nuovo : Thumbup :

Ciao,
Alessandro


Forse adesso non servirà più, ma ho visto adesso il topic.
Quoto Slessandro per il primo riconoscimento, non si tratta di una Vallisneria ma di un Cyperus.
Per la seconda piante, mi spiace Ale, ma credo tu abbia toppato. A giudicare dalla struttura dei nodi e dalle foglie apposte in maniera alterna, una da un lato e la successiva dal lato opposto, non appaiata a due a due come nel genere hygrophila, direi che si tratta di un Polygonum sp.
Marcello
Io non sono nessuno, ma nessuno è come me!!!
posts 942
iscritto il 16 ott 2008, 21:02
scrivo da Pordenone
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 2 set 2011, 12:35
adcc ha scritto:Forse adesso non servirà più, ma ho visto adesso il topic.
Quoto Slessandro per il primo riconoscimento, non si tratta di una Vallisneria ma di un Cyperus.
Per la seconda piante, mi spiace Ale, ma credo tu abbia toppato. A giudicare dalla struttura dei nodi e dalle foglie apposte in maniera alterna, una da un lato e la successiva dal lato opposto, non appaiata a due a due come nel genere hygrophila, direi che si tratta di un Polygonum sp.


Grazie lo stesso, il tuo intervento può sempre essere d'aiuto : Wink :
Comunque, ho apportato qualche modifica alla lista, eliminando la Cyperus e inserendo, al posto delle Dragon Stone, le Seiryu stone, perchè, semplicemente, soddisfano di più i miei gusti. Anche loro riescono ad aumentare GH/KH? Se si, più o meno delle Dragon Stone?
Inoltre, poichè ho deciso di immettere nell'acquario un solo tipo di pianta (pogostemon helferi), è necessario montare 2 neon da 11 watt ciascuno?

Scusate per la raffica di domande : Blink :

Terminator
Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
posts 85
iscritto il 26 nov 2010, 23:04
scrivo da Arienzo (CE)
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 9 set 2011, 13:38
ciao , ti consiglio le Dragon stone in quanto le seiryu cedono sicuramente durezza all'acqua e senza poter prevedere quanta , il fondo ADA amazonia per me è il migliore specialmente se vuoi oltre che allevare caridine realizzare una bella vascetta di piante , non è assolutamente vero che lo esaurisci subito anzi il tuo problema iniziale sarà spurgarlo un po'.
Se decidi amazonia ada poi ti dico come Per le luci la pianta che nomini ne vuole quindi 1watt litro non ti sbagli purche la somma dei g°K sia intorno a 8000, magari crei un pò d'ombra per le caridine .
posts 50
iscritto il 1 ott 2010, 9:27
scrivo da fiumicino rm
ha cliccato "mi piace" 1 volta
ha ricevuto "mi piace" 3 volte

post del 9 set 2011, 14:39
rhino ha scritto:ciao , ti consiglio le Dragon stone in quanto le seiryu cedono sicuramente durezza all'acqua e senza poter prevedere quanta , il fondo ADA amazonia per me è il migliore specialmente se vuoi oltre che allevare caridine realizzare una bella vascetta di piante , non è assolutamente vero che lo esaurisci subito anzi il tuo problema iniziale sarà spurgarlo un po'.
Se decidi amazonia ada poi ti dico come Per le luci la pianta che nomini ne vuole quindi 1watt litro non ti sbagli purche la somma dei g°K sia intorno a 8000, magari crei un pò d'ombra per le caridine .

Grazie del tuo intervento, rhino.
Lascio perdere le Seiryu, dunque. Meglio avere una vasca efficiente e ben riuscita piuttosto che un bel progetto andato a male.
Per quanto riguarda il fondo, ho deciso di prendere il New Amazonia, e come substrato fertile il Nano Deponit Mix Dennerle.
Due Dennerle Nano light da 11 Watt e 6500°K non andrebbero bene, dunque? Comunque, mi è stato regalato un nuovo cubo 30 lt, e per far spazio a quest'ultimo devo per forza cedere il 20 lt. Quindi, considerando che ora l'allestimento precedente per il 20 lt si è spostato al cubetto di 30 lt, non devo cambiare nulla (escluso il filtro Niagara che prenderò più potente)?

EDIT:
L'idea di allestimento che ho ora in mente sarebbe vicina a questa, ma con sole pogostemon:
Immagine

Terminator
Anche un viaggio di mille leghe comincia con un passo.
posts 85
iscritto il 26 nov 2010, 23:04
scrivo da Arienzo (CE)
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

post del 9 set 2011, 15:31
Ma tu vuoi metterci le cristal ? se si dimentica fondi molto fertilizzati e mia personalissima opinione supportata da un pò d'esperienza con vasche di piante gestite con protocollo ADA,che i nostri gamberetti fertilizzazioni significative sia liquide che nel fondo non le tollerano,adopera amazonia ada dopo averla spurgata per 3 settimane con cambi acqua
quasi totali ogni 3-4 giorni ,operazione che io faccio in una bacinella sufficientemente larga furi casa .
Adopera dell'argilla espansa affondante dell'Elos che è inerte ma una volta ricoperta dall'amazonia ti ossigena il fondo
e fa attacchire le radici. Dopo aver fatto il tutto fai girare l'acquario almeno 30\40 gg.e controllando settimanalmente
porta No2 a 0 e No3 bassissimi circa 0,5 poi stabilizza l'acqua almeno a 7ph 7gh 4kh ora puoi anche immettere qualche caridina senza esagerare un pò alla volta e cercando di non rovistare spesso il fondo in quando in un paio di mesi esso stesso sarà un filtro biologico formidabile .L'acquario della foto lo realizzi solo con fertilizzazioni e luci che mal sposano con le nastre caridine.infine le tue luci possono andar bene in 30 lt.circa 0,8 watt\lt. sostituisci una 6500k con una
10000k. ed hai fatto, Tieni conto che questa è la mia pratica che non vule sssere assoluta anzi colgo l'occasione per
invitare gli iscritti ha darci pareri e consigli per migliorare e corregerci saluti
posts 50
iscritto il 1 ott 2010, 9:27
scrivo da fiumicino rm
ha cliccato "mi piace" 1 volta
ha ricevuto "mi piace" 3 volte

 
 
 
torna alla sezione La Vascapagina 2 di 31, 2, 3
 

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
cron