Logo Aquarium Shrimp House
non sei ancora iscritto al Forum di Caridine.it? cosa aspetti? clicca qui!
Consigli e pareri sull'allestimento delle vasche dedicate a Caridine e Neocaridine: i coinquilini, il fondo, le piante, l'illuminazione, la fertilizzazione.
post del 22 feb 2018, 19:51
Salve a tutti!
Dopo una settimana passata a leggere articoli e post sul forum, eccomi qua a farvi domande che probabilmente avrete giá letto mille volte (e di cui ho anche giá letto a proposito), ma devo ammettere di aver bisogno di risposte dirette.
Mi sono sicuramente chiarito parecchio le idee leggendo il forum ma, prima di fare dei disastri pensando di aver capito al 100% quello che serve, preferisco chiedere ed avere conferme (anche perché credo di aver immagazzinato troppe informazioni in troppo poco tempo, con il risultato di avere mille dubbi).

La vasca da allestire é una vaschetta che utilizzavo per la riproduzione dei Betta, ma che attualmente vuota ed in disuso. Dimensioni 60x30x30 (quindi 54 litri lordi se non erro) e chiusa.
Mi piacerebbe allevare delle Cantonensis Crystal (Black o Red dipende anche da quali riesco a trovare, mi piacciono molto entrambe).
So che non sono le piú semplici con cui iniziare, ma sono quelle che mi piacciono di piú. Mi sembra comunque di aver capito che la difficoltá sta piú che altro nel creare e mantenere le condizioni dell'acqua ideale e in questo un pó di esperienza giá l'ho fatta con gli acquari. Non sono assolutamente un esperto, ma diciamo che piú o meno so giá come muovermi.

Comunque, a parte la vasca tutto il resto é da comprare e gli acquisti inizieranno il prossimo mese quindi ho tempo, ma voglio partire il piú preparato possibile.

Partiamo dal fondo.
Ovviamente allofano, ma quale? Ho letto un sacco di nomi e quindi non so decidermi (ho letto bene di uno, quindi pensavo a quello, poi ho letto bene anche di un altro, allora ho pensato all'altro, etc etc...).
Ce n'é uno piú consigliato di altri per le Crystal, qualcuno da evitare assolutamente o uno vale l'altro?
Ho letto anche di strati di batteri sotto (o in mezzo?) al fondo. Se serve, mi servirebbe una qualche spiegazione anche su questo.

Illuminazione.
Il coperchio della vasca monta due T8 da 15W ormai andati, quindi pensavo di sostituirli con due tubi a led della Sera. Pensavo ad un plantcolor sunrise da 2450K ed un daylight sunrise da 6000K con il dimmer per l'effetto alba/tramonto e la simulazione del passaggio delle nuvole (se non mi dite che il fatto di avere un oscuramento del 30% ogni 20 minuti le puó far sballare). Li ho nelle altre due vasche e devo dire che mi trovo piuttosto bene. Dite che possono andare? É troppo, o troppo poco?

Piantumazione.
Piccola premessa. Non ho impianti per la CO2 e preferirei evitare di metterne.
Oltre alle classiche Anubias, Cladophora e muschi vari, pensavo di aggiungere anche una qualche altra pianta "alta" a crescita rapida, tipo Ceratophyllum e non mi dispiacerebbe tentare una sorta di pratino con la Cryptocoryne Parva o della Pogostemon Helferi. Ho letto del rischio che si potrebbe eventualmente avere con la potatura delle Anubias in vasca e a questo proposito ho un'altra domanda. Ci sono piante in particolare che é assolutamente meglio evitare in un caridinaio?
Accetto comunque qualsiasi tipo di consiglio per le piante.

Arredi vari.
Pensavo di inserire un paio di legni che utilizzavo nelle altre vasche (dopo accurata bollitura) e mi piacerebbe tentare di creare una piccola "rocciata" in un angolo della vasca. Esteticamente mi piacevano molto le Seiryu come rocce, ma mi pare di aver letto che rilasciano sostanze che vanno ad intaccare i valori dell'acqua. Quindi pensavo di orientarmi su delle Dragon Stone che non dovrebbero dare problemi. Mi sarebbe piaciuto qualcosa di piú scuro, per fare piú contrasto con piante e caridine, ma non ho ancora trovato niente del genere che non sia calcaroso.

Filtro.
Non ne ho uno a disposizione nessuno, quindi é da prendere. E su questo non ho idee. Sicuramente uno esterno, ma non saprei quale. Nella vasca da 240 litri ho un Hydor e mi trovo bene, peró non saprei se per i caridinai ci sono preferenze. Ho letto che molti abbinano al filtro "tradizionale" anche un filtro ad aria. É necessario? Non vorrei mettere troppa roba in vasca e troppi cavi o tubi che girano lí intorno. Ma se é necessario, me ne faccio una ragione ovviamente!

Acqua.
Avendo un'acqua di rete incredibilmente dura (si aggira intorno a Gh 23 e Kh 12) sono giá munito di un impianto ad osmosi. Mi servirebbero peró consigli su quali sali prendere. Fino ad ora non ne ho mai usati perché nelle altre vasche taglio l'acqua osmotica con quella di rete per ottenere i valori che mi servono, ma mi pare di capire che per le caridine sia indubbiamente meglio fare tutta osmosi con i sali. E per la miscelazione nelle taniche conviene metterci dentro un areatore con pietra porosa per fare in modo che si disciolga per bene? Ed ho letto che piú che i valori di Gh e Kh per preparare l'acqua é meglio tenere conto della conducibilitá. Quindi se arrivo ad una conducibilitá tra 300 e 350 (mi sembra di avere letto questi valori per le Crystal, ma correggetemi se sbaglio), posso essere sicuro che il resto dei valori vada bene? Chiedo scusa per la domanda che potrebbe sembrare stupida, ma questa cosa non l'ho proprio capita e vorrei invece capirla. Comunque, a tal proposito mi servirebbe consiglio anche per un buon conduttivimetro che non costi una follia.

Ora, domande varie ed eventuali.
Per l'allestimento, mi é sorto un dubbio ("uno solo?", direte voi). Negli acquari io ho sempre allestito tutto subito con anche le piante, ma ho letto che c'é chi prima fa partire le vasche, poi aggiunge le piante in un secondo momento durante la maturazione. Sono solo scuole di pensiero o effettivamente un metodo é migliore dell'altro?

La vasca verrá posizionata in una stanza, di fronte ad un camino (a circa 3/4 metri di distanza) che viene acceso solitamente 1, massimo 2 volte a settimana. La cosa potrebbe sballare le temperature secondo voi? Mi viene da dire di no, ma chiedo per sicurezza.

Per mangimi ed integratori vari invece ho in testa il caos piú assoluto. Ho letto mille nomi, di mille prodotti, di mille marche... E mi é andato il cervello in pappa!
Anche qui accetto qualsiasi tipo di consiglio su un qualche protocollo da seguire per far stare al meglio le bestioline.
Ho letto anche di oxydator... Questo proprio non so cosa sia!

Direi che sia tutto (o almeno tutto quello che mi é venuto in mente per ora!).
Chiedo scusa per il post infinito, ma ho preferito cercare di fare tutto in una sola volta per evitare mille mila messaggi di richieste.
E se qualcuno é stato cosí paziente da leggere tutto quello che ho scritto e si prenderá la briga di rispondere ai dubbi dell'ennesimo neofita, lo ringrazio anticipatamente!

Saluti!
posts 1
iscritto il 15 feb 2018, 11:00
scrivo da Reggio Emilia
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 1 volta

 
 
 
torna alla sezione La Vasca • pagina 1 di 1
 

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perché viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa.
Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Privacy e Cookie Policy
cron