non sei ancora iscritto al Forum di Caridine.it? cosa aspetti? clicca qui!
Consigli e pareri sull'allestimento delle vasche dedicate a Caridine e Neocaridine: i coinquilini, il fondo, le piante, l'illuminazione, la fertilizzazione.
post del 19 feb 2017, 13:16
Ciao,

Ho provato a cercare in rete ma non ho trovato una risposta esaustiva alla relazione che c'è tra il muschio e le caridine.
Da quanto ne so le caridine mangiano un po' di tutto come degli spazzini ma amano "pascolare" sul muschio.

Volevo capire se serve per aiutare i piccoli a nascondersi oppure se ha un'altra funzione specifica.

Altra cosa che non ho mai ben capito sul muschio è se "radica", riesce ad ancorarsi con il tempo sia su piante che su pietre? Vale un po' per tutti?

Ho avuto dei muschi in passati e quello che mi piaceva di più era la Riccia ( non so neppure se sia veramente un muschio ) solo che non si ancora mai e bisogna continuamente legarla.

Ho fatto una ricerca ed ho scoperto il Fissidens fontanus, che da quanto ho capito ha l'unico difetto di essere lento.
Quanto lento? Tipo le Anubias?

L'latro che mi piace è la Riccardia, in foto sembra molto bello. Ha controindicazioni?
Se qualcuno sa dove trovarlo è gradito un suggerimento.

Ultima cosa, ma qui credo che entriamo in una campo minato : Lol : , in acquario dove sono presenti anche delle piante è meglio usare solo CO2 e non tentare di fertilizzare o esiste qualche prodotto sicuro?
posts 7
iscritto il 14 dic 2009, 14:49
ha cliccato "mi piace" 0 volte
ha ricevuto "mi piace" 0 volte

 
 
 
torna alla sezione La Vasca • pagina 1 di 1
 

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.