Inizio caridinaio - post di pegi del 18 ott 2017, 14:34
dimensioni Caridinaio...delucidazioni - post di satriani90 del 18 ott 2017, 10:21
Otocinclus con Red Cherry - post di lilyth1 del 17 ott 2017, 13:20
Obiettivo: caridinaio - post di satriani90 del 16 ott 2017, 07:52
dosaggio Shrimplab NeoCaridina GH/KH+ Minerals - post di satriani90 del 14 ott 2017, 18:16
Info allevamento cantonensis - post di satriani90 del 10 ott 2017, 15:09
Riconoscimento e selezione - post di satriani90 del 07 ott 2017, 08:26
Cambarellus patzcuarensis blu - post di stefano1795 del 07 ott 2017, 02:14
È una planaria? - post di minimo87 del 04 ott 2017, 22:22
consiglio schermatura filtro - post di satriani90 del 04 ott 2017, 18:04
La Guida Tascabile di Caridine.it - 4° edizione - post di andrigo del 01 ott 2017, 22:45
Sera salt mineral con caridine - post di satriani90 del 25 set 2017, 18:47
Caridinaio avviato ma senza muschio AIUTATEMII - post di satriani90 del 16 set 2017, 17:08
Aiuto Riconoscimento - post di satriani90 del 15 set 2017, 08:15
Red cherry: uova non si schiudono - post di satriani90 del 14 set 2017, 14:01
Nuovo fondo e caridine - post di satriani90 del 13 set 2017, 16:04
Sulawesian Rock - post di marcello del 13 set 2017, 11:30
Sbagliando si impara...o no? - post di ErVito del 13 set 2017, 09:19
Dove sono le mie caridine? - post di satriani90 del 11 set 2017, 12:58

CaridiniAmo? 2012 - Il Reportage

scritto da Caridine.it il 12 maggio 2012

Mai avrei pensato 4 anni fa, precisamente il 26 Giugno 2008 (giorno della registrazione del dominio Caridine.it), che oggi sarei stato qui a fare il resoconto di una manifestazione interamente pensata e “creata” dagli utenti del nostro favoloso Forum di Caridine.it e dai Soci dell'AICAR (Associazione Italiana CARidine - www.aicar.info). In questi 4 anni sono stati tanti i problemi, i dubbi e le perplessità che mi si sono presentati davanti ma nonostante tutto sono andato avanti perché sapevo che un giorno sarei stato ripagato di tutto... Quel giorno è arrivato lo scorso 28 Aprile con l'apertura al pubblico delle porte della struttura che ha ospitato la prima edizione di “CaridiniAmo?”...

Questo piccolo reportage vuole essere un resoconto visto dal mio (modesto) punto di vista: niente di particolare ma spero che attraverso queste righe anche voi possiate capire la mia enorme soddisfazione di essere il punto di riferimento (e di far parte) di un gruppo formato da persone perbene che hanno permesso tutto questo.

N.B. Siccome le foto sono in alta risoluzione il caricamento della pagina potrebbe essere lento.

Ma torniamo a qualche mese fa... Siamo ai primi di Gennaio e ricevo una telefonata da Francesco (per gli amici del Forum cescolone) che diceva più o meno così: “Senti, siccome abbiamo una buona location da sfruttare, a me e all'amico Rino (aka rhino) è venuta un'idea...”. Quell'idea era l'organizzazione di una manifestazione interamente dedicata alle Caridine e al loro mondo. Lo ammetto: tra me e me ho pensato “Questi sono matti!!!” ma poi ho capito che parlavano sul serio e mi sono detto “Facciamola!!!”.

Gli ostacoli da superare per organizzare il tutto sono stati tanti, alcuni piccoli altri molto grandi, ma la loro voglia di fare e la loro “pazzia” mi ha convinto. Ed è partita subito la macchina organizzativa tra richieste in carta bollata, mail ad aziende e negozi, telefonate (tante telefonate...), raccolta fondi! Finalmente ad inizio Aprile eravamo pronti. Bisognava preparare le strutture per ospitare le vasche, illuminarle e trovare il materiale per riempire le vasche stesse (flora e fauna): ancora una volta cescolone e rhino erano in prima fila, questa volta aiutati dal preciso e puntuale Andrea (SunGlasses).

Sapevo che di loro potevo fidarmi ma al mio arrivo a Fiumicino (tre giorni prima dell'inizio della manifestazione) lo stupore mi ha assalito... Non mi sarei aspettato “cotanta maestria” sia nello scegliere una struttura funzionale (con tanto di panorama sul mare) sia nell'allestimento di quest'ultima.



Insieme al mitico Zio Rino (rino9 per gli utenti del Forum) abbiamo trovato un gruppo di lavoro fantastico: cescolone e rhino (accompagnate dalle rispettive consorti Viridiana e Virginia e rispettivi figlioli, Giordano e Diego), maxcaro, SunGlasses e la sua cartellina da “notaio”, Fabio detto “Braciola” e la sua mogliettina Candida (per gli amici Amò e Tesò...). Dopo i saluti di rito anche io e rino9 ci siano buttati nell'allestimento... C'erano decine di legni da coprire con muschi e piantine, sistemare sulle strutture e riempire 32 vaschette (quasi 1000 litri d'acqua osmotica da preparare ma grazie ad Aqua1 e il suo "impiantino" ce l'abbiamo fatta!), organizzare gli stand per gli sponsor e tante altre cosette... Alla fine della giornata (tra una fetta di pizza e l'altra) il risultato è visibile in queste foto.



Ringraziamo i Soci/utenti mrcoppola, maxcaro, vaga59 e MaRcOs (mi scuso se ho dimenticato qualcuno) che ci sono venuti a trovare durante il giorno. Una volta terminata la prima giornata di allestimento tutti a casa del mitico rhino: ci aspettava una squisita spaghettata preparata da Virginia e tra una chiacchierata e una fetta di prosciutto abbiamo fatto le ore piccole... Purtroppo (o per fortuna) non ci sono documenti fotografici che immortalano la cena.

Dopo qualche ora di sonno di nuovo tutti operativi: al gruppo si aggiungono anche le due “comari” del forum Valentina (Dedalus) e Paola (Yemaya) che grazie alla loro simpatia e disponibilità hanno reso la giornata piacevole.

Al gruppo “allestitori” si aggiungono gli sponsor con i loro stand (a corredo di questo articolo troverete uno spazio dedicato a quest'ultimi con informazioni e contatti):


Alessandro Cioni e la sua Wild Light (www.wildlight.it)




Sabina De Girolamo in rappresentanza de “Il Re dello Zoo




Massimo Iannella e Mario Larosa, fondatore e moderatore di RAP (www.rareaquaticplants.com)




Dopo un altro veloce “pranzo” si inizia a sistemare gli ultimi dettagli: si pulisce la location, si sistemano i layout delle vaschette e si procede alla identificazione delle specie presenti nelle vaschette con dei cartellini con una mini scheda tecnica preparati da SunGlasses. Inoltre si sistemano i bonsai del nostro Socio AICAR Daniele Formichetti (daniele73).



Si parte con l'inserimento in vasca delle Caridine e delle altre specie. Gli espositori delle vasche erano così composte (purtroppo non abbiamo le foto di tutte le vasche):

Espositore 1 (8 vasche)


Specie ospitate

Caridina sp. Cantonensis var. "Golden" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Red Bolt" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Blue Bolt" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Hulk" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "King Kong" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Panda" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Red Ruby" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Caridina sp. Cantonensis var. "Red Wine" (di Gennaro Lamba aka rino9)

Espositore 2 (12 vasche)


Specie ospitate

Caridina sp. Cantonensis var. "Crystal Black" (di Francesco Di Fazio aka cescolone)
Caridina sp. Cantonensis var. "Crystal Red" (di Francesco Di Fazio aka cescolone)
Caridina sp. Cantonensis var. "Crystal Red sel. Crimson" (di Francesco Di Fazio aka cescolone)
Caridina sp. Cantonensis var. "Black Tiger OE" (di Andrea Sau aka SunGlasses)
Caridina sp. Cantonensis var. "Crystal Red K14" (di Andrea Gaudio aka tek86)
Caridina sp. Cantonensis var. "Blue Tiger" (di Andrea Gaudio aka tek86)
Neocaridina sp. Heteropoda var. "Red Sakura" (di Andrea Gaudio aka tek86)
Neocaridina sp. Heteropoda var. "Red Cherry" (di Francesco Di Fazio aka cescolone)
Neocaridina sp. Heteropoda var. "Yellow" (di Andrea Sassi aka aligi66)
Neocaridina sp. Heteropoda var. "Wild" (di Andrea Sassi aka aligi66)
Neocaridina sp. Heteropoda var. "Red Rili" (di Andrea Sassi aka aligi66)
Atyaephyra desmaresti (di Attilio Zannoni aka attilio)

Espositore 3 (5 vasche)


Specie ospitate

Cambarellus sp. "Alabama" (di Fabio Caporilli aka braciola)
Cambarellus sp. "Texanus" (di Fabio Caporilli aka braciola)
Cambarellus sp. "Ninae" (di Andrea Gaudio aka tek86)
Cambarellus sp. "Paztcuarensis Orange" o "CPO" (maxcaro)
Cambarellus sp. "Montezumae" (di Fabio Caporilli aka braciola)

Espositore 4 (4 vasche)


Specie ospitate

Caridina sp. Cantonensis var. "White" (di Gennaro Lamba aka rino9)
Neocaridina cf. zhangjiajiensis sp. "White Pearl" (di Fabio Caporilli aka braciola)
Neocaridina cf. zhangjiajiensis sp. "Blue Pearl" (di Alfredo Santoro)
Caridina cf. Babaulti sp. "Green" (di Fabio Caporilli aka braciola)

Espositore 5 (3 vasche)


Specie ospitate

Caridina sp. Multidentata (di Rino Ferrante aka rhino)
Caridina sp. Cantonensis var. "Tiger" (di Francesco Di Fazio aka cescolone)

Ed ecco qualche foto delle specie presenti al Meeting.



Ringraziamo Emiliano Spada per queste stupende foto!



La location prende forma...




Verso le 21 e 30 tutto è pronto: soddisfatti del lavoro svolto ma anche stanchi e affamati tutti insieme si va dal “cinese” a cenare!!!



Anche in questo caso si fanno le ore piccole... Si va a dormire con la consapevolezza di aver fatto il possibile perché l'indomani la manifestazione possa iniziare nel migliore dei modi.

Poche ore di sonno e poi tutti pronti per iniziare! Arriviamo alla struttura e ad aspettarci ci sono il “Professor” Attilio e consorte (grazie Francesca per averci sopportati...). Dopo aver sistemato le ultimissime cose si aprono le porte e finalmente ci siamo... CaridiniAmo?



Tra una consulenza tecnica e una chiacchierata con coloro che ci sono venuti a trovare... Arriva l'ora del pranzo!!! Menu del Giorno: Speck “bolzanino” (grazie Yemaya), Carasau e formaggio sardo (grazie Attilio e Francesca)!

Il pomeriggio inizia con “l'invasione” di visitatori e Soci/utenti (non li nomino tutti perché sicuramente ne dimenticherò qualcuno!).



La giornata pian piano volge al termine ed arriva il momento della “cena sociale”! Il nostro rhino ci porta in un locale “tipico” di Fiumicino. Il gruppo è davvero numeroso (circa una trentina di Soci/utenti e amici che abbiamo conosciuti durante CaridiniAmo?). Tra una portata e l'altra, una risata e una chiacchierata la serata prende una piega davvero singolare... Il locale è un ritrovo per uno stravagante gruppo di “ballerini”: tra tutti spiccano alcuni personaggi particolari... Si va dalle nonnine “tecno” al nonnino “sdentato” ma ancora con gli ormoni in subbuglio, dai “vitelloni” in là con gli anni ai “danzatori di gruppo” che con i loro movimenti ipnotici per poco non facevano cadere in trans il nostro maxcaro!!! A completare il tutto, e a farci credere di essere sul set di un film neorealista, arrivano tre camerieri vestiti da gladiatori dell'antica Roma il tutto accompagnato da un ingresso con tanto di luce soffusa e presentazione in stile incontro di boxe... Purtroppo nessuno è riuscito ad immortalare questo momento ma eccovi qualche scatto della cena!!!



Ormai tardi e davvero soddisfatti di come sia andata la prima giornata di CaridiniAmo? Si va a nanna.

La sveglia suona implacabile. Inizia un'altra giornata all'insegna delle Caridine e del loro affascinante mondo sommerso. Ad aspettarci c'è il primo visitatore della giornata, maurosegna. Poco dopo arriva anche il caro gigione che con la sua positività e cordialità ci darà forza per affrontare le “fatiche” del secondo e ultimo giorno del nostro Meeting/Esposizione. Come previsto la domenica mattina passano tanti altri soci/utenti che arrivano da tutte le parti d'Italia ma anche tanti visitatori.



Il piacere di conversare con i visitatori e la voglia di conoscere utenti e soci che sentiamo solo tramite il forum non ci fa rendere conto del tempo che passa... sono ormai sono le 21:00 e si deve chiudere ma c'è ancora qualche incuriosito visitatore che entra ad osservare le vaschette! Così, con tanta pazienza, stanchi ma soddisfatti, aspettiamo che gli ultimi avventori lascino la struttura e finalmente insieme a tutto lo staff ci si rilassa e si brinda alla riuscita della Manifestazione!!!

L'indomani ci aspetta il disfacimento delle strutture e delle vaschette ma il buon umore per quello fatto in questi due giorni non ci fa pensare a quello che ci aspetta... Si inizia ad analizzare il tutto, fare i “conti” e soprattutto pensare già per il futuro!!!

Si, esatto, pensare per il futuro perché questi giorni a Fiumicino mi hanno dato nuova forza e soprattutto mi hanno fatto conoscere persone straordinarie, su cui si può contare... Riporto qui il mio post di ringraziamento inviato sul topic della manifestazione: credo che valga più di mille altre parole...

Che dire ragazzi... GRAZIE!

GRAZIE a chi ha creduto in questa cosa e ci ha messo il cuore per portarla avanti senza tentennamenti...

GRAZIE a chi, non avendo nessun buon motivo per farlo, si è buttato anima e corpo nell'allestimento e nel disfacimento della "scenografia"...

GRAZIE a chi si è sobbarcato ore di viaggio (parlo di Bolzano, Novara, Jesi, Ancona, Perugia, Firenze, Pisa, Sassari, Napoli, Benevento, Milano e tanti altri posti d'Italia...) per venirci a trovare e stare anche poche ora con noi...

GRAZIE a chi ci ha aiutato economicamente anche con pochi Euro perché anche grazie a loro siamo riusciti a fare tutto questo...

GRAZIE agli sponsor (Il Re dello Zoo, Equo, SHG, Wild Light, Aqua1, MondoAcquario.it, BlueLine e Mediagraph) e a Massimo Iannella (http://www.rareaquaticplants.com/) che ci hanno supportato e finanziato...

GRAZIE a chi, anche da lontano, ci ha supportato con il loro entusiasmo...

GRAZIE anche a chi ha remato contro perché è anche per merito loro che siamo andati avanti senza ripensamenti...

GRAZIE a due utenti del forum e alle loro pazienti famiglie che hanno dato "una fetta di c**o" (scusate il francesismo ma ci vuole in questo caso) per realizzare lì sul posto tutto il materiale tecnico, lo hanno montato e hanno sopportato tante rotture... Grazie a rhino e cescolone perché senza loro due ora non saremo qui a parlare della riuscita di una manifestazione come questa!!!


Inoltre un grazie, di cuore, allo “Staff” che oltre a cescolone e rhino era composto dalle rispettive consorti Viridiana e Virginia, dal nostro moderatore SunGlasses, da maxcaro, da daniele73 e i suoi stupendi bonsai, da Fabio (Braciola), da Candida, dallo “zio” rino9, dalla "premiata ditta" Yemaya & Dedalus, da Attilio e dalla paziente moglie Francesca e infine dal “tuttofare” Gigi (fratello di cescolone) che ci ha aiutato senza se e senza ma!!!

Grazie inoltre, come già scritto, a tutti i soci e gli utenti che sono venuti a Fiumicino: non li nomino perché me ne dimenticherei di sicuro qualcuno ma credetemi erano davvero tanti!

Appuntamento al prossimo evento targato AICAR & Caridine.it!!!


_______________________________



CaridiniAmo? è stato supportato dai seguenti sponsor...


Wild Light

Realizziamo la linea FLY (http://www.wildlight.it/wlilluminacquari/Plafoniere_LineaFly.aspx) per installazioni a sospensione (a soffitto o a parete) e la linea STAND (http://www.wildlight.it/wlilluminacquari/Plafoniere_LineaStand.aspx) da appoggiare sull'acquario con appositi supporti in metacrilato. Entrambe adatte sia per il dolce che per il marino.

I nostri valori d'illuminazione sono ottenuti utilizzando LED sovradimensionati. In tal modo i LED sono meno sfruttati risultandone un rendimento più alto associato ad una vita più lunga.

L'assenza di ventole di raffreddamento garantisce affidabilità e silenzio.

L'uso di ottiche esclusivamente a rifrazione permette di poter distanziare le nostre lampade dal pelo dell'acqua di oltre 20 cm senza emettere alcuna luce spuria nell'ambiente circostante: la luce rimane all'interno dell'acquario senza infastidire l'osservatore.

E' possibile scegliere le dimensioni, la potenza, le rifiniture dello chassis, la temperatura di colore dei LED e l'utilizzo degli alimentatori dimming manuale o automatico (programmazione del fotoperiodo) creando così alba e tramonto.

Gli appassionati del marino potranno chiedere di inserire alcuni LED blu o ultravioletti per stimolare i coralli nella pigmentazione.

Lo chassis delle nostre lampade è realizzato scolpendo dal pieno il Frassino massello, uno dei legni più duri e resistenti in natura.

La calda esperienza tattile del legno in contrasto con il freddo e tecnico alluminio dei dissipatori di calore, il nostro design e artigianato esclusivamente italiani, donano, infine, alle nostre lampade a LED un indubbio valore aggiunto.

Per maggiori info: http://www.wildlight.it/


MondoAcquario.it

Shop online dedicato all'acquariologia: trovarete tutte le marche più importanti sul mercato (più di 40 aziende).

Ampia anche la sezione dedicato a Caridine e Neocaridine. Potrete comprare esemplari di ottimo livello e tutto quello che serve per allevare al meglio i vostri esemplari: dalle vasche dedicate ai fondi, dai filtri ad aria agli areatori, dagli integratori ai mangimi più famosi.

Da segnalare anche la nuova linea Benibachi (di cui MondoAcquario.it è rivenditore ufficiale).

La competenza e la simpatia del titolare Rosario Tommasone inoltre garantisce il pieno supporto post vendita.

Per maggiori info: http://www.mondoacquario.it/


Il Re dello Zoo

Il Re dello Zoo è un megastore si trova a Pomezia (RM) e con i suoi 1000mq di esposizione è pronto ad offrire sia ad appassionati che a neofiti l'opportunità di potersi integrare nello splendido mondo degli animali. Il Re dello Zoo offre una gamma di prodotti tra le migliori marche su tutti i settori creando simbiosi tra pet ed acquariologia.

Offriamo inoltre assistenza a 360° seguendo il cliente su ogni suo progetto supportati da collaboratori con esperienza decennale e serietà garantita. Invitiamo tutti a venirci a trovare nel nostro punto vendita che si trova in Via dei Castelli Romani snc incrocio con la Via Laurentina.


Équo

Équo nasce da un progetto che unisce la passione per gli acquari, divenuta stimata professione, alla volontà di riportare l’ esperienza maturata in vent’anni di attività in una serie di prodotti di elevata qualità.

La gamma di prodotti Équo è appositamente studiata per consentire:

• il miglioramento delle condizioni generali di vita degli organismi allevati in acquario;
• l’agevolazione delle attività di manutenzione delle vasche.

La nostra azienda segue in prima persona ciascuna fase produttiva, dalle materie prime al packaging finale, in questo modo è possibile garantire un rigoroso controllo sugli standard qualitativi, ma al tempo stesso realizzare un risparmio sui costi che ci consente di offrire ai nostri clienti prodotti eccellenti a prezzi competitivi.

Per maggiori info: http://www.equoitaly.com/


SHG

SHG srl è l’azienda italiana leader per il benessere dei Vostri pesci ornamentali.

Il nostro obiettivo è garantirVi il massimo per la bellezza e funzionalità del Vostro acquario ed è per questo che Vi proponiamo il meglio che il mercato possa offrire. Siamo certi di poterlo fare perché non ci fermiamo in superficie e scegliendoci alimenterete anche Voi la salute dei Vostri pesci.

Per maggiori info: http://www.superhigroup.com/


Aqua1

Dall’esperienza maturata nel campo del trattamento acque per applicazioni professionali e hobbistiche, nasce il marchio Aqua1 Italy.

La struttura aziendale moderna e snella, assicura alla clientela un'offerta di prodotti in continua espansione a prezzi molto competitivi.

Il nostro rapporto con la clientela è molto diretto e consente personalizzazioni anche "su misura" (impianti ad osmosi inversa, strutture in alluminio, esigenze particolari), con preventivi immediati e realizzazioni velocissime.

Tutti i prodotti in catalogo sono immediatamente disponibili e vengono spediti entro 24 ore dal ricevimento del pagamento.

Un servizio di assistenza sempre attivo è a vostra completa disposizione, e può essere attivato in ogni momento con una semplice mail.

Per maggiori info: http://www.aqua1.it/


Blue Line

Blue Line, Professional Fish Feed, è una linea di prodotti rivolta all'alimentazione di base ed integrativa di pesci d'acquario, marini e di acqua dolce, di tartarughe palustri, avannotti, crostacei ed invertebrati marini.

La selezione dei prodotti è continua e dinamica per poter offrire agli appassionati ed ai professionisti del settore, la miglior offerta in termini di qualità , varietà e freschezza.

Una intensa e costante collaborazione con i nostri stessi clienti ci permette infatti di testare e selezionare gli alimenti più efficaci nel mantenimento delle differenti specie, così come riassunto nella scheda grafica inserita in questa pagina, costantemente aggiornata attraverso le vostre indicazioni ed i vostri suggerimenti.

Per maggiori info: http://www.blue-co.it/


Mediagraph

Azienda che opera nel settore della stampa e della comunicazione visiva dal 1997, con attrezzature sempre moderne e personale qualificato.

Da sempre realizza prodotti per enti, piccole e medie imprese che si contraddistinguono per la loro qualità. L'esperienza ha maturato metodi che proponiamo ormai con alta affidabilità e sicurezza. Stampiamo qualsiasi prodotto per promuovere l'immagine delle aziende che si affidano alla nostra professionalità.

Oggi presentarsi nel modo migliore sul mercato e distinguersi è diventato importante, l'editing aziendale fondamentale. Per questo siamo sempre intenti a migliorare noi stessi ed il nostro prodotto. La ricerca dell'elevata qualità in ogni segmento produttivo è la nostra filosofia. Virtù apprezzata e premiata dalla nostra clientela che beneficia di ottimi prodotti a prezzi competitivi.

Per maggiori info: http://www.mediagraph.it/


__________________________________________


Testo di Alberico Petruzziello.
Foto degli utenti del Forum di Caridine.it e di Emiliano Spada
Per domande, curiosità e altro visitate il topic ufficiale.



© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.