dosaggio Shrimplab NeoCaridina GH/KH+ Minerals - post di pegi del 15 dic 2017, 23:43
Nuovo caridinaio da 30 litri appena avviato - post di ClaBosUD del 15 dic 2017, 22:30
Rili di diverso colore - post di satriani90 del 14 dic 2017, 19:25
Iniziamo!! - post di satriani90 del 13 dic 2017, 08:53
Caridinaio 30L - post di satriani90 del 12 dic 2017, 15:55
Aiuto!!!! - post di satriani90 del 06 dic 2017, 22:02
substrato inerte - post di satriani90 del 04 dic 2017, 12:59
Fertilizzante Seachem - post di Vinx70 del 04 dic 2017, 11:47
neritine e caridine - post di satriani90 del 29 nov 2017, 19:50
il potassio aumenta la conducibilità?? - post di satriani90 del 29 nov 2017, 09:28
zucchine lesse - post di Salvo AoC del 28 nov 2017, 10:58
Accoppiamento di Caridine - post di Salvo AoC del 28 nov 2017, 04:44
Planarie? - post di Salvo AoC del 27 nov 2017, 04:31
protocollo easy life red cherry yellow - post di satriani90 del 19 nov 2017, 09:18
Progetto Sulawesi - post di vincenzoenzo del 18 nov 2017, 00:08
Inizio caridinaio - post di satriani90 del 15 nov 2017, 19:39
sabbia per dennerli - post di marcello del 12 nov 2017, 18:56
Vermetti bianchi hanno invaso la mia nuova vasca.. - post di satriani90 del 07 nov 2017, 17:07
Valori acqua - post di Mauro73 del 04 nov 2017, 00:48

Il filtro del Caridinaio

scritto da Caridine.it il 29 agosto 2008

Il filtro è la parte più importante di qualunque vasca: nel nostro caso acquista ancora più importanza. Infatti un filtro ben maturo ed efficiente è sinonimo di un acqua perfetta, cosa principale per l'allevamento di tutte le specie di Caridine e Neocaridine.

Innanzitutto bisogna dire che un filtro, per essere davvero efficiente, deve essere il più ampio possibile. Per questo motivo si consiglia di utilizzare sempre filtri "sovradimensionati" per le vasche che allestiamo: in poche parole se vogliamo allestire una vasca da 40 litri dobbiamo prendere in considerazione un filtro adatto ad acquari fino ai 60 litri.

Anche la scelta del tipo di filtro è importante. Allevatori e appassionati statunitensi e tedeschi usano quasi esclusivamente filtri a spugna: questo tipo di filtro è molto afficace nella funzione biologica ma è molto limitato nella parte meccanica, risultando molto rumoroso e lento. Bisogna riconoscere però ai filtri a spugna la caratteristica di non risucchiare i gamberetti, cosa che purtroppo può avvenire in filtri "classici" (cosa a cui si può rimediare inserendo spugne prefiltro o al limite, ricoprendo il tubo di ingresso con una calza da donna e/o una spugna come quella utilizzata dai filtri ad aria).

Ad ogni modo consigliamo di abbinare il classico filtro biologico (caricato con cannolicchi e lana di perlon) con un filtro ad aria in modo da avere un effecientissimo filtraggio dell'acqua del Caridinaio.


© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.