Inizio caridinaio - post di satriani90 del 21 ott 2017, 08:43
Osmosi e sali? - post di satriani90 del 19 ott 2017, 07:39
dimensioni Caridinaio...delucidazioni - post di satriani90 del 18 ott 2017, 10:21
Otocinclus con Red Cherry - post di lilyth1 del 17 ott 2017, 13:20
Obiettivo: caridinaio - post di satriani90 del 16 ott 2017, 07:52
dosaggio Shrimplab NeoCaridina GH/KH+ Minerals - post di satriani90 del 14 ott 2017, 18:16
Info allevamento cantonensis - post di satriani90 del 10 ott 2017, 15:09
Riconoscimento e selezione - post di satriani90 del 07 ott 2017, 08:26
Cambarellus patzcuarensis blu - post di stefano1795 del 07 ott 2017, 02:14
È una planaria? - post di minimo87 del 04 ott 2017, 22:22
consiglio schermatura filtro - post di satriani90 del 04 ott 2017, 18:04
La Guida Tascabile di Caridine.it - 4° edizione - post di andrigo del 01 ott 2017, 22:45
Sera salt mineral con caridine - post di satriani90 del 25 set 2017, 18:47
Caridinaio avviato ma senza muschio AIUTATEMII - post di satriani90 del 16 set 2017, 17:08
Aiuto Riconoscimento - post di satriani90 del 15 set 2017, 08:15
Red cherry: uova non si schiudono - post di satriani90 del 14 set 2017, 14:01
Nuovo fondo e caridine - post di satriani90 del 13 set 2017, 16:04
Sulawesian Rock - post di marcello del 13 set 2017, 11:30
Sbagliando si impara...o no? - post di ErVito del 13 set 2017, 09:19

Allevare le Dennerli - La flora della vasca

scritto da Emanuele Calandra (aka scimmietti) il 01 ottobre 2010

Vista la difficile reperibilità delle piante sulawesiane, bisogna un po’ arrangiarsi con piante di più facile reperibilità, piante in ogni caso necessarie per l’ecosistema acquatico perchè fondamentali per garantire produzione di ossigeno in vasca e stabilizzare processi organici vari.

Inoltre la mancanza in vasca di substrati attivi e di fertilizzanti liquidi (che possono contenere anch’essi percentuali di ferro e altri chelati nocivi per le Caridine) e la presenza di un’illuminazione che si aggira sui 0,5 watt a litro, obbliga ad utilizzare delle piante “facili” e robuste che necessitano di poche cure ma che nello stesso tempo non soffrano troppo la mancanza di un substrato piuttosto che di un diffusore di CO2 o fertilizzante.

In queste condizioni le Anubias sono sempre ottime piante.







Molto belle esteticamente e resistenti un po’ a tutti i valori di acqua e temperatura le Anubias si candidano sempre quando c’è la necessità di usare piante poco esigenti. Inoltre le foglie larghe di questa pianta forniscono ulteriore superficie e nascondigli alle Dennerli. Possono essere utilizzate anche Cladrofore e muschi vari come anche le varie Cryptocoryne.

Nella mia vasca tengo solo Anubias ma è solo una mia scelta personale, piante e muschi sopra citati come altre piante poco esigenti sono ugualmente utilizzabili in un ambiente simile.


__________________________________________

L'allestimento della vasca
Il filtro della vasca
L'illuminazione della vasca
La flora della vasca
L'acqua della vasca
Gestione della vasca
Il cambio d'acqua


__________________________________________


Testo e foto di Emanuele Calandra (aka scimmietti).
Per contattare l'autore di quest'articolo clicca qui.



© Caridine.it

Copyright © 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 Caridine.it
Tutte le immagini, i nomi, i loghi e i marchi utilizzati in questo sito sono Copyright e TM dei rispettivi proprietari.
Caridine.it - http://www.caridine.it - non e' legato in alcun modo con aziende e/o organizzazioni.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perche' viene aggiornato senza alcuna periodicita' fissa.
Non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.